Tag Archives: fumo di sigaretta

Senza-titolo-1

Orizzonti nella BPCO

Agusti et al. hanno recentemente proposto un approccio integrato alla biopatologia della BPCO basato sul presupposto che la BPCO non è una condizione di un singolo organo, ma esiste una complessa rete di risposte collegate inter-organo che modulano la storia naturale della malattia. Il riconoscimento

slide_411.jpg

Stadiazione della broncopatia

Le linee guida della BPCO (GOLD) classificano i pazienti in quattro categorie in base alla gravità: includono nella A e nella B quelli con basso rischio e in C e D quelli ad alto rischio di riacutizzazioni. I soggetti in classe A e C presentano

bpco.jpg

Terapia della BPCO

La terapia della BPCO vede l’impiego di due classi principali di broncodilatatori: i β2-agonisti e gli antagonisti muscarinici. I primi a essere introdotti sono stati quelli a breve durata d’azione (short-acting), tuttavia ormai da diversi anni sono diventati di uso comune i broncodilatatori a lunga

man-coughing-with-cigarette-in-his-hand.jpg

Fumo e broncopatia cronica

L’insorgenza di BPCO correla essenzialmente con il numero di sigarette fumate e la durata dell’abitudine tabagica; tuttavia esiste un’ampia variabilità interindividuale nei confronti dello sviluppo della malattia. Anche a parità di numero di sigarette fumate, il declino della funzionalità respiratoria differisce tra i vari soggetti

tosse

Tosse

Sono i sintomi tipici della bronchite cronica. La tosse è presente spesso al mattino o al risveglio. Il fumatore ritiene questo sintomo “normale” in relazione al fumo, e non  consulta il medico, se non quando questo sintomo diventa frequente e fastidioso. Le donne riferiscono escreato meno