Category Archives: Broncopatia

slide_66.jpg

BODE index

L’indice BODE è risultato più predittivo del FEV1 riguardo al rischio di mortalità per cause generali e per cause respiratorie nei pazienti affetti da BPCO. La BPCO è caratterizzata da una limitazione non completamente reversibile del flusso aereo. La misurazione del FEV1 è spesso impiegata

8948070-polmoni-umani-con-delle-cellule-del-sangue-300x171.jpg

Danno ematologico nella BPCO

La Broncopatia cronica ostruttiva (BPCO) può portare, nelle fasi avanzate, all’insufficienza respiratoria. A livello ematologico, l’ipossiemia cronica determina iperincrezione di eritropoietina a cui consegue poliglobulia secondaria. La risposta poliglobulica è comunque differente nei vari pazienti, ed è influenzata da molteplici fattori, come il livello di

Scala-di-Borg.jpg

Scala di Borg

La valutazione della dispnea è sicuramente capace di distinguere pazienti con diversa gravità della dispnea, ma è poco sensibile nel  cogliere le variazioni del sintomo nello stesso soggetto in un periodo medio-breve di tempo (ad es., tra prima e dopo un periodo di trattamento farmacologico

slide_1.jpg

Malnutrizione nella BPCO

Una delle priorità terapeutiche è proprio l’ottimizzazione dello stato di nutrizione. Nel caso di una iponutrizione media (BMI<18) è possibile non essere eccessivamente aggressivi, ottimizzando la quantità di cibo offerta per via naturale, eventualmente supplementata da “integratori” alimentari. Diverso approccio andrebbe offerto nel caso di

COPD-Venn-001-300x259.jpg

Diagramma di Venn

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è caratterizzata da ostruzione cronica al flusso aereo. Tre malattie compongono questa sindrome, secondo il ben noto diagramma di Venn: la bronchite cronica, l’enfisema polmonare e l’asma. Possono manifestarsi con peso differente nello stesso paziente, configurando quadri “misti” che si