Category Archives: Asma bronchiale

iStockAsthma.jpg

Asma notturno

Fattori che influenzano l’insorgenza di asma nelle ore notturne: riduzione della produzione di cortisolo e catecolamine incremento del controllo vagale sulle vie aeree con ipertono che facilita l’ostruzione bronchiale negli atopici aumentata sintesi di Ig E con incremento della risposta agli antigeni inalati riduzione della

aca0c84558858c347942e993cb23376c_1378365626.jpg

Asma e obesità

La riduzione del peso corporeo rende l’asma più facilmente controllabile. Vi è una chiara correlazione tra obesità ed asma grave e cio è più evidente nel sesso femminile, forse in relazione con influenze ormonali.  L’associazione asma grave-obesità risulta associata alla presenza di reflusso gastro-esofageo e

slide_10-300x225

Asma e gravidanza

Il medico non può prevedere l’evoluzione dell’asma durante la gravidanza. In un terzo dei casi l’asma peggiora, in un altro terzo rimane invariato e nel restante terzo migliora. A volte l’asma può comparire per la prima volta durante la gravidanza. Sebbene imprevedibile, il decorso dipende

getty_rm_photo_of_worker_with_protective_mask

Asma professionale

L’asma professionale da irritanti è dovuto all’esposizione acuta ad irritanti respiratori. E’ decisivo differenziare sempre  un agente irritante da uno sensibilizzante; irritante è una sostanza che per le sue proprietà è in grado di stimolare una reazione da parte di strutture presenti nell’albero respiratorio. Per

15-06_Article2-1

Asma e gravidanza

Le donne asmatiche che si sottopongono a trattamenti di fecondazione assistita ci metterebbero tempi maggiori a concepire un bambino rispetto alle donne che non soffrono di patologie respiratorie. Lo dimostra uno studio danese pubblicato sull’European Respiratory Journal. “Una ridotta fertilità è stata notata nelle donne

familiarità-malattie-genetiche01

Familiarità nell’asma

L’analisi dei documenti genealogici allegati ai certificati di morte suggerisce che vi sia un contributo ereditario alla mortalità asmatica. Precedenti studi hanno documentato la natura ereditaria dell’asma, ma le analisi in merito sono state limitate ai parenti di primo grado ed ai ricordi del paziente

CAN

L’asma “DIFFICILE”

L’ asma “DIFFICILE” è attualmente il problema principale di chi si occupa di asma. Questi pazienti, anche se poco numerosi, hanno un insufficiente controllo della malattia e conseguentemente una scarsa qualità di vita, richiedono un carico elevato di terapia e consumano oltre la metà delle

concepimento12mod

Asma e gravidanza

Uno studio internazionale ha sottolineato come il tempo medio richiesto ad una donna asmatica per concepire un figlio sia superiore a quello richiesto ad una donna non asmatica; la maggior difficoltà a concepire è proporzionale al crescere dell’età della paziente. Ciò confermerebbe, quindi, una generale

atopy-risk-protective-factor-36-728.jpg

Asma e stress

  Lo stress è un noto fattore di rischio per l’insorgenza di asma nell’adulto. Alti livelli di stress sono associati ad un rischio di sviluppo della malattia 2-3 volte superiore rispetto alla presenza di bassi livelli di stress. Gli eventi stressanti della vita associati maggiormente

ctn.jpg

Gravità dell’asma

Asma intermittente  frequenza degli episodi nelle ore diurne inferiore a due volte a settimana  frequenza degli episodi nelle ore notturne inferiore a due volte al mese episodi gravi una volta o meno a settimana nel corso degli ultimi 12 mesi  sintomi indotti da esercizio fisico