Category Archives: Asma bronchiale

13040819210_21.jpg

Asma professionale

E’ una patologia respiratoria occupazionale. Elementi determinanti per la sua corretta definizione sono la specificità per l’attività lavorativa e il rapporto di causalità tra la sostanza presente nel posto di lavoro e l’insorgenza della malattia. Secondo dati INAIL, nel 2000 l’asma occupazionale rappresentava l’1,5% delle

reflux_asthma_diagram_02_ENGL.jpg

Asma e comorbilità

Un ulteriore fattore che condiziona il controllo dell’asma è rappresentato dalla presenza di patologie associate. E’ noto, ad esempio, come condizioni quali il reflusso gastro-esofageo e la rino-sinusite cronica, se non opportunamente trattate, innescano meccanismi di stimolazione persistente sulla regolazione del tono bronchiale che possono

gina-38-728.jpg

Asma: malattia complessa

L’asma non è una singola malattia ostruttiva delle vie aeree ma una sindrome complessa, che h eziologia di natura multifattoriale eterogenea ed include differenti fenotipi, con ampie aree di sovrapposizione, in cui si manifesta l’iperreattività bronchiale, caratteristica dell’espressione patologica asmatica. Con il termine fenotipo s’intende

asthma-presentation-3-7281.jpg

Asma fragile (brittle asthma)

Si presenta con variabilità caotica del picco di flusso espiratorio (PEF) nonostante trattamento ottimale, oppure con attacchi di asma gravi ed improvvisi, senza evidente causa scatenante ed in pazienti apparentemente ben controllati dalla terapia. Originally posted 2013-01-06 12:00:01.

what-post-nasal-drip

Post-nasal drip

Le infezioni respiratorie virali inducono riesacerbazioni dell’asma sia negli adulti che nei bambini. I virus respiratori stimolano la sensibilizzazione allergica; danneggiano l’epitelio delle vie aeree, inducendo disepitelizzazione ed attivazione dei recettori vagali irritativi; inducono infiammazione delle vie aeree inferiori, anche per azione dei mediatori chimici