Yearly Archives: 2014

click_salute_33-somministrazione-dei-farmaci-per-via-inalatoria-1.jpg

Erogatori predosati (MDI)

Gli erogatori pressurizzati predosati (metered dose inhalers, MDI) sono le ben note “bombolette spray” introdotte negli anni ’60. Sono erogati sotto forma di spray. La bomboletta contiene una soluzione (o sospensione) di farmaco sotto pressione. Ogni volta che l’erogatore viene premuto emette una dose prestabilita

figure1a3.jpg

Asma fragile (brittle asthma)

L’asma instabile, detta anche brittle asthma, è una condizione in cui il paziente può passare nel giro di poche ore da una situazione di benessere respiratorio ad una condizione respiratoria molto critica. Pertanto una condizione funzionale normale può rappresentare una fase intercritica tra momenti anche

tac-albero-bronchiale-con-laringe-lobo-polmonare-trasparente.jpg

Patologia polmonare e diabete mellito

La presenza di patologie croniche polmonari può essere un fattore di rischio per l’insulino resistenza; infatti, secondo alcuni studi, i pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) hanno un rischio relativo doppio di sviluppare diabete di tipo 2. I meccanismi patogenetici sono da ricondurre agli elevati

Pic-1.jpg

Ipertensione polmonare e pneumopatie

L’ipertensione polmonare presente nelle varie forme di pneumopatie è solitamente pre capillaree di grado lieve, compare inizialmente durante l’esercizio fisico e durante il sonno per poi svilupparsi anche a riposo. Le cause di ipertensione polmonare di pertinenza pneumologica corrispondono alla BPCO, alle interstiziopatie, alle forme

click_salute_33-somministrazione-dei-farmaci-per-via-inalatoria-2.jpg

Spaziatori

Per facilitare l’erogazione del farmaco per via inalatoria e veicolarne la massima quota ai polmoni, possono essere utili gli spaziatori: evitano gli episodi di tosse che si possono verificare per la presenza di gas propellenti o di sostanze per aromatizzare il farmaco aumentano la disponibilità