Monthly Archives: maggio 2013

Bronchial-Asthma-In-Children-300x203.jpg

Terapia asma bronchiale

L’applicazione delle linee guida relative al trattamento dell’asma bronchiale acuto prevede che sia stata posta con certezza la diagnosi di crisi asmatica dopo aver escluso in diagnosi differenziale altre situazioni patologiche quali: BPCO riacutizzata, scompenso cardiaco congestizio, embolia polmonare, ostruzione meccanica delle vie aeree, disfunzione

asthma-triggers-01.jpg

Fattori scatenanti l’asma

In soggetti predisposti una una crisi asmatica può essere scatenata da: 1) esercizio fisico:  è una frequente causa scatenante di crisi asmatiche, specie se intenso (senza un “riscaldamento” preparatorio) in particolare nei bambini e negli adolescenti atopici.; la corsa, specialmente in condizioni ambientali di bassa

spheres2-1-300x236.png

Ossigenoterapia a lungo termine

Nei soggetti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) l’ossigenoterapia a lungo termine (OLT) si è affermata come trattamento in grado di aumentare la sopravvivenza, migliorando anche la qualità di vita. Questa affermazione si basa sui riscontri dei due più importanti studi clinici controllati condotti nei