Monthly Archives: maggio 2014

tosse

Tosse

Sono i sintomi tipici della bronchite cronica. La tosse è presente spesso al mattino o al risveglio. Il fumatore ritiene questo sintomo “normale” in relazione al fumo, e non  consulta il medico, se non quando questo sintomo diventa frequente e fastidioso. Le donne riferiscono escreato meno

BPCO_illus-facteursderisque1-300x236.jpg

Rischio broncopatia cronica

La BPCO è una combinazione di diversi fattori di rischio. Un fattore da solo non è sufficiente per determinare la malattia. E’ necessaria la compartecipazione di più fattori di rischio nello stesso individuo perché si possa manifestare la malattia. D’altra parte, data una determinata combinazione

ltot_mrc-300x208.gif

Ossigenoterapia a lungo termine

Una volta stabilita la necessità dell’ossigenoterapia a lungo termine (OLT) occorre precisare: 1) l’ossigenoterapia a lungo termine (≥ 18 ore/die) nei pazienti con insufficienza respiratoria cronica (ipossiemia continua) si è dimostrata efficace nell’aumentare la sopravvivenza 2) è suggerito un utilizzo più vicino possibile alle 24

flu_shot1-281x300.gif

Vaccino antinfluenzale

Fra i soggetti ad alto rischio, quelli che presentano un aumento importante nella morbilità e nella mortalità, durante i periodi epidemici, sono i pazienti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). La vaccinazione resta la strategia preventiva primaria per ridurre gli effetti dell’influenza. Le raccomandazioni per

micro-oxigenacion.jpg

Ossigeno riduce la dispnea

Secondo quanto riscontrato da una recente revisione con meta-analisi della letteratura, che ha preso in esame un totale di 431 soggetti, alcuni pazienti con BPCO attualmente non candidati all’ossigenoterapia domiciliare potrebbero trarne beneficio per ridurre la dispnea. Secondo l’autore dello studio, David Currow della Flinders