Monthly Archives: aprile 2015

ngbbs3ed8fa6a3c078.gif

Test del cammino

Guida all’interpretazione clinica del test del cammino (6MWT): valori soglia di interpretazione della capacità funzionale – soggetti sani (<70anni) buona capacità funzionale: =400-700 metri scarsa capacità funzionale: < 400 metri – anziani (over 70): 300 – 400 metri – bambini (4-14 aa): 400 – 500

260v41n12-13083042tab04.gif

Rischio post-chirurgico nel broncopatico cronico

Tra tutte le procedure di screening, per decidere l’elegibilità dei pazienti all’intervento di resezione polmonare. la spirometria offre il vantaggio di essere ovunque disponibile, economica e di rapida esecuzione. In particolare, il FEV1 post-operatorio predetto è il parametro più utilizzato per la stratificazione del rischio

management-of-copd-asthma-57-728.jpg

La muscolatura nella broncopatia cronica

Evidenze scientifiche dimostrano come l’anormalità dei muscoli scheletrici costituisca una delle principali manifestazioni della BPCO. Ciò configura un quadro di circolo vizioso di inattività, decondizionamento fisico e dispnea, in cui l’inattività fisica può essere descritta come una conseguenza della malattia ostruttiva cronica, ma anche una

CH5166.jpg

L’ipotesi olandese

L’ipotesi olandese suggerisce che l’asma, la bronchite cronica e l’enfisema siano varianti della stessa malattia, che viene modulata da fattori ambientali e genetici esitando in entità patologicamente distinte.

slide_31.jpg

Broncopatia cronica e ipertensione polmonare

Una delle più frequenti complicanze della broncopatia cronica (BPCO) è lo sviluppo dell’ipertensione polmonare (IP). Essa viene definita come una condizione emodinamica caratterizzata da una pressione polmonare media misurata mediante cateterismo cardiaco destro pari a 25 mmHg, associata ad una pressione di incuneamento capillare <15