All posts by admin

figure1a3.jpg

Asma fragile (brittle asthma)

L’asma instabile, detta anche brittle asthma, è una condizione in cui il paziente può passare nel giro di poche ore da una situazione di benessere respiratorio ad una condizione respiratoria molto critica. Pertanto una condizione funzionale normale può rappresentare una fase intercritica tra momenti anche

nm0108-20-F1.gif

Fibrosi polmonari

Le fibrosi polmonari o interstiziopatie polmonari sono suddivisibili in due categorie: Fibrosi polmonari da causa conosciuta Fibrosi polmonari da causa sconosciuta Il gruppo delle fibrosi polmonari più comune di causa sconosciuta è quello della Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF). La IPF è una pneumopatia infiltrante molto

nrd2958-f1.jpg

Classificazione interstiziopatie

A eziologia sconosciuta o idiopatiche fibrosi polmonare idiopatica (IPF) polmonite interstiziale idiopatica (IIP) polmonte criptogenetica organizzata (BOOP o COP) polmonite interstiziale linfocitaria o primitiva (LIP) A eziologia nota da cause ambientali o occupazionali da cause infettive da reazioni di ipersensibilità da cause iatrogene Associate a

flu-clipart-child-has-got-flu-sneezing-cartoon-44759851

Riniti non allergiche

NARES (rinite eosinofila cronica non allergica) è caratterizzata da: sintomi perenni (prurito nasale, starnuti a salve, rinorrea) iposmia o anosmia eosinofilia allo striscio nasale in assenza di evidente sensibilizzazione allergica buona risposta ai corticosteroidi per via nasale Rinite da farmaci azione diretta: ACE-inibitori, reserpina, ASA,