Asma e gravidanza

concepimento12modUno studio internazionale ha sottolineato come il tempo medio richiesto ad una donna asmatica per concepire un figlio sia superiore a quello richiesto ad una donna non asmatica; la maggior difficoltà a concepire è proporzionale al crescere dell’età della paziente. Ciò confermerebbe, quindi, una generale minor fertilità delle pazienti asmatiche rispetto alle donne che non presentano tale patologia respiratoria. Pertanto sarebbe auspicabile, nelle pazienti asmatiche,  tentare il concepimento il più precocemente possibile, in quanto è questa l’epoca alla quale s’incontrano di meno gli effetti della minor fertilità.