Asma fragile (brittle asthma)

L’asma instabile, detta anche brittle asthma, è una condizione in cui il paziente può passare nel giro di poche ore da una situazione di benessere respiratorio ad una condizione respiratoria molto critica. Pertanto una condizione funzionale normale può rappresentare una fase intercritica tra momenti anche drammaticamente vicini in cui può verificarsi un evento broncostruttivo anche grave. In questo caso la misura spirometrica in occasione di una visita speciualistica può mancare di sensibilità rispetto ad una registrazione giornalieradel Picco di Flusso Espiratorio (PEF). la brittle asthma è definita sulla base di una variabilità giornaliera consistente (maggiore del 40 %) per più della metà del tempo (16 giorni al mese) nonostante sia in atto il miglior trattamento farmacologico possibile (dosi elevate di steroidi e broncodilatatori per via inalatoria più steroidi per via sistemica).